Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Il culatello di ZibelloIl culatello di Zibello

Ti trovi in: Home page > Il territorio > San Secondo

San Secondo

San Secondo è un centro di notevole importanza e di antiche origini. Possedimento del Capitolo della Cattedrale di Parma, Feudo dei Rossi dal 1365 al 1825, conserva un fascino suggestivo, lontano dalla modernità.

Adagiato sulla sinistra del fiume Taro, inserito in un?area di grande tradizione agricola, il Comune di San Secondo presenta un nucleo storico compatto, caratterizzato da splendidi "portici". Da visitare la Chiesa Plebana di San Genesio, la Collegiata della Beata Vergine Annunciata, l'Ospedale, l'Oratorio del Serraglio e l'Oratorio del Riscatto.

L'edificio più famoso resta per la Rocca dei Rossi, nata attorno alla metà del '400 come presidio militare, e trasformata, nel secolo successivo, in signorile residenza; memoria di un passato glorioso, meta quotidiana di turismo culturale, diventa l'ideale cornice, la prima settimana di giugno, dei festeggiamenti rievocativi le nozze del 1523 tra Pier Maria III Rossi e Camilla Gonzaga, con la partecipazione di personaggi in abiti cinquecenteschi e la disputa del "Palio" tra le sei contrade del Borgo

Distante da Parma 19 Km, il Comune di San Secondo comprende le frazioni di Castell'Aicardi e Pizzo, e le località di Corticelli, Ronchetti, Martorano, Cipezzato, Pavarara e Valle.