Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Il culatello di ZibelloIl culatello di Zibello

Ti trovi in: Home page > Il territorio > Sissa

Sissa

Sissa deve la sua denominazione ("sixia" e "scisso" ) al distacco, alla scissione del suo territorio da quello più antico di Palasone, a seguito di successivi straripamenti del fiume Taro. Un tempo borgo medievale ora Sissa è un centro agricolo/industriale che dista circa 20 Km da Parma e comprende le frazioni di Palasone, Gramignazzo, Borgonovo, Torricella e Coltaro. La Rocca edificata dai Terzi nel '400, e di cui sopravvive la maestosa torre, è stata ricostruita nel '700 e attualmente è la sede del Municipio. Tra gli edifici storico-artistici da visitare la Chiesa dell'Assunta e la seicentesca Villa Corbellini.

La tradizione antica del norcino si mantiene viva ancora oggi anche grazie all'importante Centro di Formazione Professionale in Agricoltura e alle numerose manifestazioni e sagre che festeggiano come ospite d'onore la lavorazione dei salumi tipica di questa terra.

Da segnalare i "Boschi di Maria Luigia", a Coltaro, uno degli ultimi rari esempi rimasti di bosco di pianura, e il Porto di Torricella, il più importante della provincia di Parma.